Giovedì, 21 Marzo 2019 22:35

VUOI AVVIARE UN'ATTIVITA' ? NON IMPROVVISARE !

Rate this item
(2 votes)
Pianificazione accurata Pianificazione accurata

Un anno fa Antonio ha aperto un’agenzia in franchising di poste private e ancora adesso la sua attività è in passivo ! Ha scelto una posizione poco strategica per la sua agenzia e non ha ottenuto i risultati sperati. Dopo decine di migliaia di euro investite, adesso pensa di chiudere.

Sabrina ha aperto un negozio di bigiotteria nel corso del suo paese, in un fondo poco visibile, proprio di fronte ad un altro negozio che vende accessori; dopo 5 mesi dall’apertura non riesce a decollare.

Marisa ha messo un annuncio per vendere il suo Bar- Bistrot dopo 7 mesi dall’apertura; Marisa è mamma di un bimbo di 2 anni e gestisce da sola la sua attività perchè gli incassi non le permettono di assumere un aiuto; non può andare avanti così...

Potremmo proseguire con molti altri esempi. Antonio, Sabrina, Marisa, sono persone di cuore, con passione per il loro lavoro, ma senza un’esperienza imprenditoriale alle spalle e quando hanno deciso di aprire una attività, non si sono fatti alcune domande fondamentali: ‘quanto devo fatturare all’anno per coprire le spese e ricavare uno stipendio per me ?’, ‘Quale è il mio bacino di clientela ?’, ‘Perchè i clienti dovrebbero scegliere me e non i concorrenti ?’, ‘Questo è il posto giusto per aprire l’attività che ho in mente ?’, ‘Come combino la vita lavorativa e quella personale, al di là della buona volontà ?’.

Spesso incontriamo piccole imprenditrici che, spinte da passione e creatività, hanno aperto una nuova attività senza fare prima alcune verifiche necessarie per partire con il piede giusto. L’apertura di un negozio, di una agenzia di servizi, di una attività di e-commerce, di una palestra, di un laboratorio artigianale o di una piccola attività di produzione, non si può improvvisare senza mettere a rischio il nostro investimento e la sopravvivenza stessa dell’attività.

Quando apri una nuova attività metti in conto di fare un investimento: locale, arredi, attrezzature, merce, pubblicità, sito web: molto bene ! Tra le voci di spesa del tuo progetto devi metterne una fondamentale: Business Plan o Piano Strategico. Prima di decidere cosa, dove, quando, come dare avvio al tuo progetto imprenditoriale, rivolgiti a professionisti che possano aiutarti a fare una valutazione attenta delle condizioni necessarie per avviare una attività di successo e che duri nel tempo. Il mercato ha regole precise ed è in continua evoluzione; una scelta sbagliata all’inizio può mandare in fumo un’eccellente idea imprenditoriale. Amici e parenti possono darti un parere, il commercialista può supportarti per gli aspetti fiscali, ma solo un esperto di sviluppo business può fornirti gli elementi per prendere la decisione giusta.

Quali sono gli aspetti da prendere in considerazione PRIMA di aprire, per valutare se la tua idea di business sia redditizia ? Ecco i principali:

TERRITORIO (in caso di attività fisica): dove posizionare la nuova attività tenendo in conto la tipologia di popolazione residente, la raggiungibilità, la visibilità, le normative locali, i servizi disponibili nelle vicinanze, etc.;

CONCORRENZA: quali e quante sono le imprese che offrono lo stesso prodotto/servizio nelle vicinanze/nel web;

COSTI DI AVVIAMENTO: quanto ti serve per avviare l’attività;

COSTI FISSI E VARIABILI: quali spese fisse e variabili dovrai sostenere ogni anno;

IPOTESI DI FATTURATO e MARGINI: quanto devi fatturare ogni anno per garantire la copertura delle spese e il tuo guadagno;

REGIME FISCALE: quale regime fiscale è più favorevole;

PROCESSI DI LAVORO: come puoi organizzare al meglio il tuo lavoro;

STAFF: se sono necessari dei collaboratori, quanti e con quali caratteristiche;

MARKETING: quali azioni di marketing dovrai fare nelle fasi di avvio e poi a regime e con quali strumenti. 

Analizzare questi aspetti PRIMA di avviare una attività, garantisce di non fare un buco nell’acqua e, visti i ritmi di cambiamento del mercato, è necessario verificare questi aspetti ogni 2-4 anni per assicurare la continuità del tuo business.

Se non fai una buona pianificazione, stai solo pianificando il tuo fallimento !

Read 351 times